Volpago del Montello - Sezione Alpini Treviso

Vai ai contenuti

Volpago del Montello

La Sezione > Gruppi
VOLPAGO DEL MONTELLO
Piazza degli Alpini - 31040 Volpago del Montello
Anno di fondazione: 1947
Il Gruppo alpini di Volpago del Montello nasce nel lontano 1947, grazie all'impe­gno di molti reduci di guerra, tra i quali Emilio Gastaldon detto "Toni". L'at­tività del Gruppo originario riguardava prevalentemente il recupero della memoria degli anni di gioventù persi in battaglia durante la 2a Guerra Mondiale.
Superata la fase della memoria, il Gruppo si è rivolto alle attività di aiuto alle popolazioni colpite da calamità naturali (vedi il terremoto del Friuli 76): da qui nacque una sezione operativa di volontariato.
Successivamente diventava prioritario avere una propria sede. Nel 1987 l'arciprete don Valeriano Faloppa concesse agli alpini del terreno parroc­chiale, per edificare la propria "baita".
Il Gruppo partecipa alle iniziative della Sezione di Treviso e, da ormai venti­cinque anni, a un incontro con i ragazzi diversamente abili della zona montelliana, insieme ai Gruppi alpini pedemontani.
L'attività di volontariato convoglia energie di molti soci nella Protezione Ci­vile, grazie alla quale vengono gestite numerose iniziative nel territorio. In­dispensabile l'intervento dell'Associazione in casi di emergenze, a sostegno della popolazione.
Nell'ambito della P. C. ANA, il Gruppo ha operato sul Lagazuoi per il recupe­ro dei siti della Prima Guerra Mondiale.
Da 25 anni è inoltre gemellato con il Gruppo di Dossobuono (Sezione di Vero­na), con una celebrazione annuale in entrambe le sedi. Attualmente, il Grup­po di Volpago è gestito dal capogruppo Giacomino Semenzin e da 16 membri del Consiglio. Iniziative di rilievo sono:
-  serate con il Consorzio Brentella e storia del Canal del Bosco;
-  attività di pulizia del Montello;
- incontro con i ragazzi delle scuole medie per il progetto sezionale "Salva­guardia della montagna".

(da "90 Gruppi per 90 anni" edito da Fameja Alpina nel 2012)

Torna ai contenuti